Cosa sono e come funzionano i DAAD e gli EcoDAAD


I DAAD sono dei congegni acustici passivi che funzionano dalla basse frequenze superiori fino alle altissime frequenze, capaci di diffondere ed assorbire energia sonora al fine di controllarla per le necessità della riproduzione sonora stereofonica e/o multicanale o per le esigenze della registrazione in campo audio professionale.

Le superfici laterali esterne del dispositivo sono realizzate con lamierino stirato microforato. Per le chiusure superiori ed inferiori viene usato il legno massello. All’interno di un DAAD ci sono differenti tipi di materiale fonoassorbente anallergico a “sigillare” una camera d’aria.

Ogni DAAD ha un lobo che diffonde le frequenze superiori a 400 Hz, mentre gli altri sono assorbenti. Ciò consente, tramite la rotazione del dispositivo, di controllare e dirigere l’energia sonora secondo le necessità acustiche dell’ambiente e/o del sistema di riproduzione.

I DAAD sono disponibili in tre modelli: DAAD 2, DAAD 3, DAAD 4. L’altezza standard è 110cm., ma, su richiesta, possono essere prodotti con misure inferiori. Il diametro è la dimensione che differenzia l’efficacia a bassa frequenza dei tre modelli. Ad esempio quello più grande ha il maggior volume d’aria interno ed è perciò attivo da frequenze più basse (50 Hz per il DAAD 4).

I DAAD hanno forma pseudo-cilindrica. Gli EcoDAAD sono sezioni di cilindri che possono essere applicati a soffitto o a parete o stare appoggiati a pavimento.

Il principio di funzionamento è il medesimo per ogni modello: i DAAD lavorano per differenza di pressione sonora fra l’interno e l’esterno del dispositivo. Un DAAD è una camera sigillata separata dall’esterno tramite un accesso resistivo (le pareti porose del congegno). Le fluttuazioni di pressione, la differenza di pressione fra l’interno e l’esterno del congegno che via via ha luogo durante il funzionamento di un sistema di riproduzione in un ambiente chiuso, inducono uno spostamento d’aria all’interno delle superfici resistive del DAAD. L’attrito che l’aria incontra nell’attraversare queste superfici riduce l’energia dell’onda sonora. In pratica avviene una doppia conversione d’energia: da pressione a velocità e da quest’ ultima in calore.

I DAAD sono delle trappole acustiche che agiscono nei punti della stanza dove la pressione sonora è più alta e quindi dove sono scarsamente efficienti o nulli i tradizionali materiali che lavorano sulla velocità del suono e che intervengono solo in un ristretto range di frequenze (pannelli piani, tendaggi, cilindri o altri oggetti realizzati con materiale poroso pieno, fonoassorbenti di varia forma e di spessore nell’ordine dei centimetri, ecc). Agendo sulla pressione sonora i DAAD sono estremamente efficaci sui tempi di decadimento delle basse frequenze. Poiché i DAAD lavorano a larga banda ed agiscono sulla pressione sonora di tutte le frequenze risonanti, non aggrediscono quelle non-risonanti e non distruggono stupidamente energia sonora utile. E’ infatti noto che ogni ambiente ha sue proprie frequenze risonanti: misurate negli angoli queste possiedono una assai più elevata pressione sonora rispetto a quelle non risonanti. Posizionando i DAAD agli angoli e, quando necessario, in altri ben determinati punti di una stanza, si ottiene il trattamento “automatico” e selettivo di tutte le frequenze risonanti superiori a quella del taglio in basso del congegno, senza ledere energia sonora non risonante.

Inoltre la possibilità di ruotare i DAAD per sfruttarne il lobo diffondente, offre una flessibilità d’impiego tale da poter gestire al meglio qualsiasi situazione acustica in ambienti adibiti all’ascolto stereofonico o multicanale di alto livello o negli studi di registrazione sia in fase di ripresa che di controllo. Oltre ad essere un elegante congegno per il controllo delle basse frequenze, i DAAD sono un potente sistema di diffusione passiva del suono.


Limiti dei DAAD



Vantaggi dei DAAD





Prodotti

DAAD
Avalon Acoustics
Polifemo
Cavi De Antoni
Sound Analyzer
Hardware e Software

Sale Certificate

Rivenditori

Consulenza Gratuita

Chi siamo

Acustica Applicata
Via Roma, 79
55027 Gallicano LU (ITALY)
info@acusticaapplicata.com
Articoli

Trappes acoustic - Articolo pubblicato su Francese Hautefidelitè
Prova cavo di alimentazione De Antoni Aluminium
Spiegazioni complete per l'esecuzione del Audi...
I suoni possibili: considerazioni per scegliere i comp...
Audio Quality Test

Galleria

Acustica Applicata - Tel. +39 0583 730322 - Cell. +39 340 7565285
Fax +39 0583 730914 - info@acusticaapplicata.com - P.I. 01441820469
2009 - Realizzato da: Michele Lucchina