Polifemo: il risonatore acustico finalmente variabile e finemente adattabile.



Il risonatore di Helmholtz è un dispositivo di controllo e produzione sonora molto conosciuto.

E’ composto da un volume d'aria racchiuso in una cavità, accoppiato con l'esterno per mezzo di una apertura a costituire un sistema meccanico del tipo massa-molla dotato di una propria frequenza di risonanza, in corrispondenza della quale il sistema è in grado di assorbire una considerevole parte di energia.

L’assorbimento di un risonatore di questo tipo è molto selettivo intorno alla frequenza di risonanza ed particolarmente efficace nel caso di toni a bassa frequenza.

Tuttavia un risonatore non è indicato solo per assorbire.

Il principio del risonatore fu impiegato già nell’antichità per aumentare il volume della voce degli attori nei teatri all’aperto e per amplificare la vibrazione delle corde di strumenti come la chitarra, il violino e gli altri archi.

Il risonatore ha trovato fino ad oggi scarsa applicazioni negli ambienti domestici atti alla riproduzione musicale.

Il motivo è molto semplice. Per mettere a punto un dispositivo risonante efficace a combattere le specifiche problematiche acustiche di un ben determinato ambiente occorre uno studio strumentale preciso, puntuale, tale che il dispositivo sia realmente efficiente sulle frequenze critiche di quell’ ambiente senza inficiare le altre. Un risonatore lavora in banda stretta e non in banda larga come ad esempio fanno i DAAD. Un risonatore è perciò un sistema rigido, fisso, costruito per un ben determinato ambiente, da ben calcolare, da dover ben interfacciare fra ambiente e speakers,se non si desidera provocare dei disastri sonori, da dover probabilmente sostituire, se si cambiano i diffusori o l’ambiente d’ascolto.

Nonostante le potenzialità del congegno, esso è stato sino ad oggi molto difficilmente utilizzabile negli ambienti domestici e perciò scarsamente utilizzato.

Polifemo ed i suoi “fratelli” più piccoli Volcano ed Halifax, rappresentano l’applicazione moderna del principio di Helmholtz : rendono possibile l’utilizzazione priva di problemi ed efficace dei risonatori in ambiente domestico e molto altro.

Polifemo, Volcano ed Halifax si adattano alle problematiche di qualsiasi ambiente. Attraverso alcuni sostanziosi accorgimenti tecnici modificano la propria frequenza di risonanza accordandola a quella necessaria in un ben determinato ambiente. La versatilità di Polifemo è pressoché illimitata. A partire da 26 Hz fino a circa 60 Hz, Polifemo ha la possibilità di intervenire su qualsiasi frequenza sia in modo netto e ben delimitato o, allargando la “campana” d’intervento, in modo più blando ed ampio. Cambiando ambiente o sostituendo i diffusori, Polifemo, Volcano ed Halifax potranno essere re-impiegati sfruttandone a pieno tutte le loro potenzialità.

Polifemo ha una forma cilindrica. La base, che è opportunamente distanziata dal suolo, presenta un foro con un tubo di accordo che per mezzo di un disco di plexiglass girevole, può essere aperto gradualmente per ottenere la corretta frequenza di risonanza.

Polifemo esalta le prestazioni di un risonatore di Helmoltz con lo sfruttamento di due ulteriori esclusive regolazioni.

La prima è “l’Occhio” di Polifemo, un sofisticato diaframma a iride la cui apertura può essere modificata senza soluzione di continuità; la seconda è una membrana interna fonoassorbente ed orientabile, che varia timing e velocità del flusso d’aria interna; anch’essa modifica la risposta generale del sistema per adattarla alle esigenze d’ascolto.

Poichè “l’occhio” può essere considerato come un diffusore acustico passivo, l’orientamento che si ottiene ruotando l’intero dispositivo, influenza la distribuzione in ambiente dell’energia sonora, indirizzandola com’è più conveniente in termini di rappresentazione dello spazio, di tonalità, di dinamica del suono riprodotto.

La disposizione e le regolazioni non sono affatto casuali; cliccando sul pulsante “Regolazioni e Posizionamento di Polifemo” si accede ad un testo dove sono illustrati tutti i suggerimenti e le modalità per una corretta ed infallibile regolazione e posizionamento dei dispositivi.

Tutte le possibilità offerte da Polifemo possono essere gestite per via strumentale e/o per via sensoriale. I risultati sono eclatanti sia all’orecchio che in fase di analisi dei test strumentali.

Oltre al preciso controllo ed articolazione delle basse frequenze, il risultato che Polifemo, Volcano ed Halifax ottengono, è un netto allargamento dello spazio, a causa della miglior risoluzione alle basse frequenze, ed un miglioramento del modo in cui le medie e le alte frequenze “galleggiano” sulle basse. Quando il sistema è correttamente accordato, con Polifemo, Volcano ed Halifax si ottengono i risultati più eclatanti per quanto riguarda la dinamica, che si arricchisce di realismo guadagnando anche in termini di microinformazioni.

In una stanza domestica di dimensioni tradizionali (15/25 mq.) occorrono uno o due Polifemo, che possono essere accordati in modo differente per correggere asimmetrie del fronte sonoro o per risolvere problematiche diverse. In alcuni casi, per ottenere i migliori risultati, ne possono essere impiegati 3 o 4. Generalmente devono essere disposti lungo le pareti o, in casi specifici, negli angoli. Polifemo, Volcano ed Halifax possono essere utilizzati assieme ad altri sistemi di trattamento acustico come DAAD ed EcoDAAD.














Prodotti

DAAD
Avalon Acoustics
Polifemo
Cavi De Antoni
Sound Analyzer
Hardware e Software

Sale Certificate

Rivenditori

Consulenza Gratuita

Chi siamo

Acustica Applicata
Via Roma, 79
55027 Gallicano LU (ITALY)
info@acusticaapplicata.com
Articoli

Trappes acoustic - Articolo pubblicato su Francese Hautefidelitè
Prova cavo di alimentazione De Antoni Aluminium
Spiegazioni complete per l'esecuzione del Audi...
I suoni possibili: considerazioni per scegliere i comp...
Audio Quality Test

Galleria

Acustica Applicata - Tel. +39 0583 730322 - Cell. +39 340 7565285
Fax +39 0583 730914 - info@acusticaapplicata.com - P.I. 01441820469
2009 - Realizzato da: Michele Lucchina